Angelo Russica

mi interessano quanto la rícerca di soluzioni fashion ricercate e originali». Riconosce in Gianni Versace íl suo único maestro. Dopo l'esperienza maturata nelPufficio stile di Correggiari prima e di Barba's poí a soli 22 anni é stato uno dei piü gto-vani collaboratori dello stilista scomparso.

zione quel periodo-

a dir poco, entusiasmante. lo mi occupa-vo sia dell'uomo che della donna. Se Gianni Irovava bello un mió progetto era perché pote va essere realizza-to. E io, con lui, rea-tizzavoil miosogno», ha^detlo Russica.

B orgoglioso dei suoi top lavorati ai fer-ri con una fettuccia i» lycra tagliata a laser e inventa al computer le nuove fantasie per la prossima collezione.

Quel la alluale se-gna Pesordio della sua prima linea, Angelo Russica, appun-to. Due anni fa ha esordito con T Angelo, tutta basic a prez-zi giovani che ha ven-duto in pochi giorni 25 mila pez/.i. quasi lutti nei mercali del Nordeuropa. In Ciappone, Rus-sica realizza il 50% del sup fatturato annuo grazie al marchio A.R. Studio, prodotto in loco su licenza. (riproduzione riservata)

0 0

Post a comment